Occultamento o distruzione di fatture ricevute da terzi: il parere della Cassazione

Mar 19, 2020

Occultamento o distruzione di fatture ricevute da terzi: il parere della Cassazione

La Corte di Cassazione, Sezione III Penale, con la sentenza n. 2002 del 20 gennaio 2020 ha chiarito che, anche l’occultamento o la distruzione di fatture ricevute da terzi (cd. fatture passive) integra il reato di cui all’art. 10 del D.Lgs. 10 marzo 2000, n. 74, trattandosi di documenti che, oltre a rappresentare costi sostenuti e a incidere sulla ricostruzione dei redditi del destinatario di essi, sono comunque dimostrativi dell’esistenza di introiti a carico del soggetto emittente.

Fonte: http://www.cortedicassazione.it

Il Direttore Generale Rete di Veneto Eccellenze