Germania verso la recessione: l’allarme di Deutsche Bank

Mar 12, 2019

Germania verso la recessione: l’allarme di Deutsche Bank

Secondo Deutsche Bank la Germania sta navigando verso la recessione: l’allarme

La Germania sta navigando verso la recessione.

A dirlo nientemeno che Deutsche Bank, uno dei principali istituti del Paese che ha lanciato un vero e proprio allarme sull’economia più forte e solida d’Europa.

Le previsioni della banca hanno soltanto di poco seguito la revisione ribassista delle stime sulla crescita economica tedesca. Fino ad ora, però, nessuno aveva mai parlato di possibile recessione della Germania.

Germania in recessione: la previsione di Deutsche Bank

L’istituto tedesco, finito al centro delle discussioni grazie alla possibile fusione con Commerzbank, ha previsto una nuova contrazione dell’economia tedesca per questo trimestre.

A pesare sul Pil della Germania sarà il sentiment negativo delle imprese e il peggioramento delle aspettative per i nuovi ordini, elementi evidenziati dalle ultime indagini economiche.

“L’inizio del 2019 è stato fino ad ora una grande delusione per l’economia tedesca. Lo sviluppo di diversi indicatori ciclici chiave ci dice che sta andando alla deriva verso la recessione in questo momento”,

hanno scritto gli economisti di Deutsche Bank, incluso Sebastian Becker.

L’allarme dell’istituto è giunto in un momento particolarmente delicato per l’economia della Germania. Qualche giorno fa il presidente della Bundesbank Jens Weidmann ha confermato che la debolezza di fine 2018 si è protratta anche nel 2019 e porterà ad una crescita inferiore alle attese.

Lo stesso Governo ha tagliato (quasi della metà) le sue stime sul Pil 2019, mentre scendendo nello specifico, settori come la manifattura a gennaio hanno vacillato per la prima volta in 4 anni.

Se anche la Germania, l’economia più forte del blocco, entrerà davvero in recessione, cosa accadrà agli altri Stati meno vigorosi?

Il Direttore Generale Rete di Veneto Eccellenze