Dal marzo attivo in via sperimentale il nuovo servizio “Procure e deleghe telematiche”

Mar 13, 2020

Dal marzo attivo in via sperimentale il nuovo servizio “Procure e deleghe telematiche”

p style=”text-align: justify;”>E’ stato presentato, dall’Agenzia delle Entrate, il nuovo servizio sperimentale “Procure e deleghe telematiche”, frutto del protocollo d’intesa sottoscritto tra Entrate e Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Commercialisti e Associazioni di Datoriali di Lavoro, che sarà operativo a partire dai primi di marzo e permetterà una maggiore interazione tra i commercialisti e gli uffici dell’Agenzia.

In particolare, il servizio permetterà all’Agenzia delle Entrate di acquisire online in modo veloce e sicuro i dati degli iscritti all’albo e quelli delle procure conferite dai clienti ai professionisti, per lo svolgimento delle attività di rappresentanza e assistenza presso gli uffici dell’Agenzia, eliminando quindi l’esibizione della procura cartacea.

Tutto nasce con il provvedimento AdE prot. n. 291241/2018, dove è stato previsto che, per le deleghe ricevute per accedere ai servizi del “Cassetto Fiscale” e ai servizi “Fatture e Corrispettivi”, di un contribuente occorra tenere un apposito registro ove registrare, giornalmente e in ordine cronologico, alcuni dati relativi alle deleghe.

Da questo nascono le “Procure e deleghe telematiche”.

Registro Deleghe Intermediari (Provvedimento AdE 291241/2018)

Immagini e schermate del prodotto:

 

 

 

Il Direttore Generale Rete di Veneto Eccellenze